fbpx

Il trend dell'informazione in Nutrizione: i dati

Qualcosa si sta muovendo? Di più: qualcosa si è già mosso
Di Editor Oukside , 02 Ottobre 2017

Il trend dell'informazione in Nutrizione: i dati

Il mondo dell'informazione in campo Nutrizione è in continuo movimento. Coloro che vanno veloci, portano grandi innovazioni; ma il risvolto della medaglia è rischiare di non vedere che il cambiamento è in atto: qualcosa sta cambiando? No, qualcosa è già cambiato.

Abbiamo raccolto dati interessanti tramite un quiz a 10 domande a risposta chiusa (1 sola risposta corretta per domanda), sugli argomenti per i quali Oukside promuove un approccio efficace e funzionale sul lungo termine, per quanto riguarda il settore Nutrizione.

Approcci che derivano dall’applicazione, nel contesto reale, di quello che la Scienza ci insegna.

Abbiamo raccolto un numero di risposte tale da poter capire quanto stia cambiando l’informazione nel campo del Fitness, e il nostro operato in tal senso.

Da “massimo due uova a settimana” a “i grassi non aumentano il colesterolo”; da “la colazione è il pasto più importante” a “ciò che si mangia dopo l’allenamento è più importante”.

Insomma, dei bei cambiamenti paradigmatici.

Risultati del quiz, risposta corretta e spiegazione

Vediamo quindi i risultati del quiz (che ricordiamo, regalerà degli sconti ai primi tre classificati).

A tutte le domande si poteva rispondere correttamente consultando i nostri articoli gratuiti.

La prima impressione avuta, dopo aver analizzato i dati raccolti, è stata di soddisfazione per aver notato ottime percentuali di risposta corretta per alcuni argomenti che ci stanno particolarmente a cuore, e che sinceramente pensavamo avrebbero avuto risultati ben peggiori.

Veniamo dunque all’analisi dei dati, domanda per domanda, mostrando la risposta corretta (evidenziata tra quelle possibili) e la spiegazione.

Il pasto più importante della giornata

La prima domanda verteva su quello che probabilmente è il più grande cambio di paradigma nel campo della Nutrizione.

Risposte possibili

  • Il pranzo
  • Il pasto che precede l'addormentamento
  • Il pasto che segue uno sforzo fisico
  • La colazione

Risultati

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Nessuno ha indicato il pranzo, pochi il pasto che precede l’addormentamento, molti la colazione, e oltre la metà ha dato la risposta corretta indicando che il pasto più importante è quello che segue l’allenamento.

Questo in quanto ottimizzando la nutrizione attorno all’allenamento, meglio se dopo di esso, si possono sfruttare le attivazioni delle reti molecolari che hanno a che fare con la riduzione del grasso corporeo e l’aumento della massa muscolare.

In una parola, body recomposition.

Facciamo notare che importanza non implica abbondanza: in alcuni contesti, potrebbe essre il pasto che precede l’addormentamento e non che segue l’allenamento, a essere più abbondante.

Ciò non toglie che quello che facciamo dopo l’allenamento sia più determinante per mettere in moto i meccanismi per migliorare la ricomposizione corporea.

Esito generale

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Per approfondire

Dieta e allenamento per la ricomposizione corporea.

Quanta acqua bere al giorno

Questa è una delle domande che probabilmente un professionista riceve di più nella sua carriera; e la risposta alla stessa è probabilmente quella in cui è più superficiale, dando molto spesso un consiglio generalizzato e acritico: almeno 2 litri al giorno.

Nonostante la raccomandazione possa essere utile per stimolare un cliente a bere a sufficienza, è troppo decontestualizzata per avere una qualche utilità pratica.

Risposte possibili

  • Meno di 1.5 litri
  • Almeno 2 litri
  • Almeno 2.5 litri d'estate e 1 litro d'inverno
  • Nessuna delle precedenti

Risultati

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Molti hanno risposto correttamente: non si può rispondere con una delle proposte scritte. Molto più proficuo, e anche pratico (nonostante possa sembrare il contrario) è basarsi sulle “uscite”: quante minzioni si fanno al giorno e quanto è concentrata l’urina per ognuna di esse.

In un articolo abbiamo infatti presentato una tabellina efficace per autoregolare il consumo non solo di acqua, ma di sali minerali (con semplice sale da cucina, scelto di tipo integrale).

Esito generale

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Per approfondire

Acqua: prezioso alleato o nemico dannoso? Ecco quanto bisogna berne.


Quantità di proteine per singolo pasto

Quant’è il massimo di proteine che il corpo può assorbire per singolo pasto? Questo quesito è rimasto in auge per molti anni nel Body Building, sia amatoriale che competitivo, diffondendosi in qualsiasi angolo delle palestre e influenzando a seguire qualsiasi altro sport.

Risposte possibili

  • Pari a 30 grammi per pasto
  • Pari a 150 grammi nelle 24 ore
  • Dipende dalla struttura fisica e l'abitudine
  • Dipende dal dispendio calorico

Risultati

Risultato ed esito quiz Nutrizione

La risposta era difficile in quanto 3 e 4 sembrano molto simili, tranne per il dettaglio “abitudine”. Nonostante questo, quasi il 60% ha risposto correttamente.

Ѐ vero che la struttura fisica influenza il dispendio energetico, per cui se queste due variabili sono correlate allora la quantità di proteine massima può dipendere sia dall’una che dall’altra.

Ma se prendete due soggetti identici, uno abituato a fare due pasti da 100 g di proteine l’uno, l’altro a farne 6 da 35 g l’uno, e date loro un grosso pasto da 120 g di proteine, probabilmente il primo non avrà alcun problema, il secondo sentirà del disagio intestinale, per lo meno per qualche giorno.

Esito generale

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Per approfondire

Quantità massima di proteine per singolo pasto.

Le cause del “colesterolo cattivo”

In questa domanda è presente un trabocchetto: non si può parlare di “colesterolo cattivo”. Si può parlare di lipoproteine (LDL), tutt’altra storia rispetto al colesterolo.

Risposte possibili

  • Un'eccessiva assunzione di proteine
  • Un'eccessiva assunzione di formaggio
  • Una alimentazione ricca di uova
  • Nessuna delle precedenti

Risultati

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Felici di aver scoperto che oltre l’80% di voi ha risposto correttamente.

Questo in quanto:

  1. La dieta non è un fattore così determinante sulla produzione di LDL;
  2. Non si può parlare in maniera semplicistica di “colesterolo cattivo”.

Esito generale

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Per approfondire

Assumere colesterolo fa venire il colesterolo?

Lode all’inviolabile (il colesterolo cattivo non è così cattivo)

Effetti di un aumentato apporto di grassi nella dieta

Cosa succede se si aumentano i grassi nella dieta? Non possiamo saperlo, se non sappiamo cosa succede alle altre variabili!

Sicuramente non per quanto riguarda gli effetti proposti dalle risposte.

Risposte possibili

  • Cattiva salute
  • Aumento del peso corporeo
  • Aumento del colesterolo plasmatico
  • Nessuna delle precedenti

Risultati

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Felici, anche per questa domanda, di scoprire un’ottima percentuale di risposta corretta: nessuna delle risposte proposte.

Esito generale

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Per approfondire

Per dimagrire è meglio la dieta con più grassi e meno carboidrati

La frequenza ottimale dei pasti nella dieta

Un altro dei capisaldi della Dietetica Classica era il fare tanti pasti piccoli e frequenti: abbiamo capito che non riveste particolare importanza.

Per rendere le cose più difficili, però, abbiamo posto la domanda in merito agli effetti di una dieta più restrittiva.

Ed è a questo punto che sono arrivati alcuni errori che non ci aspettavamo.

Risposte possibili

Fare tanti piccoli pasti potrebbe indurre:

  • Un aumento del metabolismo basale
  • Riduzione del senso di fame e appetito
  • Difficoltà a sostenere una dieta restrittiva
  • Miglioramento dell'energia in generale

Risultati

Risultato ed esito quiz Nutrizione

La risposta corretta è che, in una dieta restrittiva, tanti piccoli pasti possono rendere la dieta stessa meno sostenibile.

Questo semplicemente perché, se la dieta è molto restrittiva, è più soddisfacente e saziante nel medio e lungo termine, fare meno pasti ma più abbondanti.

Esito generale

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Purtroppo molti non hanno pensato alla possibilità che tanti piccoli pasti possono influenzare negativamente l’esito di una dieta restrittiva.

Per approfondire

Timing e posizionamento dei pasti, dei nutrienti e dei carboidrati per una dieta flessibile

La migliore dieta per dimagrire

A volte ci perdiamo ancora in questi ragionamenti: qual è la migliore dieta per dimagrire? Non consideriamo la questione da un punto di vista più globale, dal punto di vista di chi quella dieta la deve seguire.

Risposte possibili

  • La Dieta Mediterranea
  • Quella più sostenibile sul lungo termine
  • Quella che permette di allenarsi di più
  • Quella che fa perdere più peso

Risultati

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Siamo felici che molti abbiano risposto correttamente: la migliore dieta è quella che si riesce a sostenere a lungo.

Esito generale

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Per approfondire

Dieta semplice e flessibile: la chiave per la sostenibilità (PDF scaricabile gratis)

Cosa potrebbe succedere se si assumono più proteine?

Questa domanda, lo ammettiamo, richiede una visione molto ampia della realtà dei fatti. Più proteine rispetto a cosa?

Facciamo notare l’uso del condizionale: cosa potrebbe succedere. Nonostante questo, siamo stati felici dell’esito delle risposte.

Risposte possibili

  • Miglioramento della sostenibilità dietetica
  • Forte affaticamento di alcuni organi (i.e. reni)
  • Aumento del peso corporeo
  • Gravi problemi epatici

Risultati

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Aumentare l’apporto di proteine (rispetto a un ipotetico apporto “base”) potrebbe migliorare la sostenibilità dietetica.

Le proteine infatti migliorano il controllo su fame e sazietà e donano il cosiddetto vantaggio metabolico (ovvero ritardano l’eventuale punto in cui l’organismo va in stallo).

Esito generale

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Per approfondire

Perdere peso dopo feste e occasioni? Ecco come farlo al meglio! (paragrafo: Lo "schiaffo" alla flessibilità metabolica)

Il migliore spuntino quando si ha fame

Cosa mangiare come spuntino? La risposta a questa domanda è quella che maggiormente unisce Dietetica “classica” ad approcci più all’avanguardia in campo nutrizionale.

Risposte possibili

  • Assumere carboidrati isolatamente (gallette, pane, & co.)
  • Assumere fonti lipidiche come frutta secca, cioccolato fondente e cocco
  • Bere acqua dolcificata
  • Nessuna delle precedenti

Risultati

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Un’ottima fonte di grassi nell’intervallo tra un pasto e l’altro, quali mandorle, altra frutta secca, cioccolato fondente o cocco, è un toccasana per metabolismo e salute, e tenere a bada la fame.

Esito generale

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Per approfondire

Il Digiuno Intermittente non serve a niente se non capisci come funziona

Colazione da re, pranzo da nobile, cena da povero: giusto?

Un altro dei più grandi shift paradigmatici nella Nutrizione: non mangiare troppo di sera / non mangiare carboidrati di sera.

Risposte possibili

Un abbondante pasto serale determina:

  • Peggioramento della salute
  • Ingrassamento
  • Difficoltà digestive
  • Nessuna delle precedenti

Risultati

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Nonostante la risposta corretta (nessuna delle precedenti) sia stata fornita dalla maggioranza, speravamo che le percentuali delle altre risposte fossero ancora minori.

Un pasto serale abbondante non è negativo né per dimagrimento né per salute.

Esito generale

Risultato ed esito quiz Nutrizione

Per approfondire

Il Digiuno Intermittente non serve a niente se non capisci come funziona

Risultati complessivi (punteggi)

Questi i risultati complessivi del quiz. I punteggi sono stati assegnati in questo modo:

  • +3 per risposta corretta;
  • -2 per risposta sbagliata.

Il quadro generale è il seguente (sulla torta è indicato il numero di persone che ha ottenuto il punteggio segnalato di fianco: da 30 a -20 con step di 5 in 5).

Punteggio complessivo quiz Nutrizione

Considerando alcune domande “tranello”, possiamo ritenerci soddisfatti che oltre la metà di voi abbia ottenuto un buon punteggio; all’altra metà consigliamo i nostri articoli e le nostre risorse scaricabili gratuite. 🙂

Clicca qui e scaricale tutte

Quello che speriamo è che, nel corso del tempo, articoli, blog, libri e giornali siano sempre meno finalizzati a smontare falsi miti, sempre più a fare buona informazione.

Nel nostro piccolo, ci stiamo impegnando al massimo per contribuire a questo progetto. Per adesso, non ci resta che augurarvi buona (in)formazione.

Vi auguriamo sempre il meglio,
il Team di Oukside.

Non hai ancora trovato la soluzione che cercavi?

Forse la stai cercando nel posto sbagliato. Hai bisogno di un metodo pratico che ti dica dove guardare. Vieni a scoprirlo nei K Start GRATIS.

Cosa sono? Il Fitness è un campo troppo vasto per riuscire a non perdere mai l'orientamento. I K Start sono la visione d'insieme che permette di farlo, che tu sia un Appassionato che vuole migliorare se stesso o un Professionista impegnato ad aiutare gli altri a farlo.

SCEGLI:

Psss! Se non lo hai ancora fatto, iscriviti alla Newsletter per ricevere uno sconto del 15% su tutti i servizi Oukside, oltre a preziosi ed esclusivi consigli! Iscriviti ora alle News

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.