fbpx

Riflessioni sul concetto di integrazione e sul fitness marketing

Il ruolo degli integratori per dieta, salute, performance sportiva
Di Federico Cafaro , 11 Ottobre 2016

Riflessioni sul concetto di integrazione e sul fitness marketing

Fin troppo spesso mi imbatto in affermazioni del tipo: “quest’anno voglio fare sul serio, ho intenzione di prendere le proteine in polvere, gli amminoacidi e la creatina…”

Voglio prendere spunto da questa affermazione per chiarire alcuni concetti un po’ nebulosi e, magari, farvi risparmiare qualche soldino.

Ok, prima di fare delle considerazioni cerchiamo di mettere dei paletti, qualche postulato a priori direttamente dal dizionario della lingua italiana.

Integrare

in·te·grà·re/

transitivo

  • Rendere completo dal punto di vista sia quantitativo che qualitativo, per lo più con l'aggiunta di elementi complementari.

Integratore

in·te·gra·tó·re/

  • In dietetica: integratori alimentari, sostanze destinate a colmare carenze dell'alimentazione.

Supplemento

sup·ple·mén·to/

sostantivo maschile

  • Aggiunta che serve a completare o integrare quanto appare incompiuto o insufficiente o che costituisce un di più rispetto al consueto.

In termini molto pratici, in un contesto alimentare in cui sono stati delineati degli apporti di macro e micronutrienti, il compito dell’integratore è colmare delle lacune, qualora ve ne siano. Diverso è il concetto di supplementazione: con la supplementazione si va oltre il fabbisogno oppure si aggiunge qualcosa per aumentare le riserve endogene.

Mi raccomando, fissate bene a mente questi termini.

Integrare é necessario?

Muscle and strenght nutrition pyramid

Supplements are the least important part of The Pyramid and are not necessary for success, barring that you do not have some type of nutritional deficiency or condition that requires them. In fact, in the grand scheme of things, the vast majority of supplements on the market don’t do anything except burn a hole in your wallet.

That said, some are based on sound science and are therefore worth discussing as they can provide a small benefit” (The Muscle and Strength Pyramid - Eric Helms)

“Gli integratori sono sulla punta della piramide, la parte meno importante, e non sono necessari per il successo, escluso che tu non abbia particolari deficienze o condizioni specifiche. Nel grande schema delle cose la maggior parte degli integratori non hanno alcun effetto eccetto un buco nel portafoglio. Detto questo, alcuni si basano sull'evidenza scientifica ed è dunque utile discuterne in quanto possono apportare benefici”

Una piccola provocazione, quanti hanno misurato accuratamente il proprio bilancio energetico e la ripartizione dei nutrienti prima di gettarsi a capofitto sulla polverina magica? Io in primis, in passato, ho commesso questo tipo di errori.

Volete qualcosa di davvero efficace per la perdita di peso? Volete qualcosa che possa davvero portarvi ad una condizione da gara?

Ecco qui, i migliori bruciagrassi mai creati

Stack burner termogenico

Ci siete cascati?

Questo è un farmaco che può risultare davvero efficace nella perdita di peso. Peccato che sia considerato doping praticamente ovunque.

Clenbuterolo termogenico

Comunque nemmeno questo fa miracoli… devi stare a “dieta”, devi controllare il cibo, ti devi allenare per bene, dopo di che ti può dare quel 5-10% in più.

Ah, costa 10 euro. I fat burner costano almeno 30-40 euro.

Ancora di più?

Dinitrofenolo DNP

Il Dinitrofenolo, meglio conosciuto come DNP, è un disaccoppiante della catena respiratoria: in pratica fa in modo che la cellula produca energia a vuoto e la disperda sotto forma di calore.

Il rischio? La morte. Letteralmente ci si cuoce dall’interno. Il costo? Qualche centesimo, viene usato come pesticida e fertilizzante chimico.

Qualcosa non quadra?

Lungi da me voler consigliare il clenbuterolo o il DNP, ripeto, si tratta di un farmaco per la cura di asma e disturbi annessi e di un pesticida, rispettivametne. Il primo è vendibile solo sotto prescrizione medica e considerato agente dopante. Del DNP non ne parliamo proprio.

Dulcis in fundo, qual è il take home message?

No, non vi dirò quali integratori possono essere più o meno interessanti. Magari ne riparleremo più in là. Intanto pensate ad allenarvi sempre meglio, di più e con maggior intensità. Pensate a mangiare per bene e nelle giuste quantità. Dopo di che penseremo agli integratori.

Tony terlazzo and friends

“Tony Terlazzo and friends” 1932

Uno dei tanti esempi di culturisti e atleti dell’era precedente all’avvento della chimica.
Gente che semplicemente badava poco ai fronzoli: si allenavano duramente e cercavano di mangiar bene, per quanto era possibile all’epoca.

Di certo non usavano Bcaa pre e post allenamento, le caseine pre nanna, beta alanina, citrullina e chi più ne ha, più ne metta.

Rimangono tuttavia dei canoni estetici invidiabili anche per gli attuali standard natural.

Non hai ancora trovato la soluzione che cercavi?

Forse la stai cercando nel posto sbagliato. Hai bisogno di un metodo pratico che ti dica dove guardare. Vieni a scoprirlo nei K Start GRATIS.

Cosa sono? Il Fitness è un campo troppo vasto per riuscire a non perdere mai l'orientamento. I K Start sono la visione d'insieme che permette di farlo, che tu sia un Appassionato che vuole migliorare se stesso o un Professionista impegnato ad aiutare gli altri a farlo.

SCEGLI:

Psss! Se non lo hai ancora fatto, iscriviti alla Newsletter per ricevere uno sconto del 15% su tutti i servizi Oukside, oltre a preziosi ed esclusivi consigli! Iscriviti ora alle News

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.