fbpx

Quello che mangi influenza il tuo sonno?

Come il cibo che mangiamo influenza come dormiamo
Di Vincenzo Tortora , 18 Agosto 2016

Quello che mangi influenza il tuo sonno?

In termini di miglioramento della forma fisica e della salute, ci preoccupiamo spesso solo di ciò che mangiamo senza badare a tanti altri fattori che influiscono fortemente sul nostro organismo. Tra questi, il sonno è di importanza fondamentale.

Ma come la dieta agisce e modifica il nostro sonno? Cerchiamo di scoprirlo. Spesso pensiamo semplicemente a “Non mangiare pesante prima di andare a dormire”, ma non è tutto così semplice. Una considerazione già solo un passo più profonda, ad esempio, prende in esame i macronutrienti: un pasto ricco di carboidrati fa dormire meglio? Un pasto ricco di proteine e grassi migliora il sonno?

Modifiche del sonno in relazione alla dieta giornaliera

Marrie-Pierre St-Onge ha cercato di spiegare cosa accadesse al sonno in relazioni alle modifiche a breve termine della dieta (1). Nel suo esperimento, ai soggetti veniva somministrata una dieta controllata per 4 giorni e al quinto giorno veniva concesso di mangiare liberamente. Risultato? I soggetti dormivano peggio la quinta notte: avevano difficoltà ad addormentarsi, avevano meno picchi di sonno profondo e più risvegli notturni.

Ma quali sono state le cause di queste differenze? Carboidrati, fibre e grassi saturi influivano sul sonno dei soggetti nello studio. Come, in particolare? La fibra sembrava migliorare il sonno, generando più picchi di sonno profondo. I grassi saturi e gli zuccheri, d’altro canto, non miglioravano il sonno: in particolare, i primi si associavano con minori picchi di sonno profondo, i secondi con maggiori risvegli.

Attenzione, comunque: lo studio citato è a breve termine e considera gli aspetti in maniera correlativa e non causale (se due fenomeni avvengono contemporaneamente non è detto che l’uno induca l’altro).

Ad ogni modo, ci fornisce qualche input circa la correlazione tra sonno e alimentazione, unito con altri risultati (2): una dieta con elevate quantità di zuccheri e acidi grassi saturi peggiora la qualità del sonno.

Riferimenti

  1. St-Onge MP et al. Fiber and saturated fat are associated with sleep arousals and slow wave sleep. J Clin Sleep Med. 2015.
  2. Shechter A et al. Alterations in sleep architecture in response to experimental sleep curtailment are associated with signs of positive energy balance. Am J Physiol. Reg Int Comp Physiol. 2012.


Di più su questo argomento...

Non hai ancora trovato la soluzione che cercavi?

Forse la stai cercando nel posto sbagliato. Hai bisogno di un metodo pratico che ti dica dove guardare. Vieni a scoprirlo nei K Start GRATIS.

Cosa sono? Il Fitness è un campo troppo vasto per riuscire a non perdere mai l'orientamento. I K Start sono la visione d'insieme che permette di farlo, che tu sia un Appassionato che vuole migliorare se stesso o un Professionista impegnato ad aiutare gli altri a farlo.

SCEGLI:

Psss! Se non lo hai ancora fatto, iscriviti alla Newsletter per ricevere uno sconto del 15% su tutti i servizi Oukside, oltre a preziosi ed esclusivi consigli! Iscriviti ora alle News

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.