fbpx

Fruttosio, dolcificanti alla moda e sciroppi ad alto contenuto di fruttosio

La moda dei dolcificanti alimentari: non farti fregare dagli inganni alimentari
Di Gianpaolo Usai , 27 Aprile 2017

Fruttosio, dolcificanti alla moda e sciroppi ad alto contenuto di fruttosio

Scopri perché i dolcificanti artificiali sono da evitare per dimagrimento e salute a lungo termine. Impara a riconoscere i cibi sani da quelli non genuini. Evita l'inganno alimentare!

Sciroppo d’agave e succo concentrato di mela, due dei dolcificanti naturali più in voga negli ultimi tempi, e percepiti come degli zuccheri più salutari rispetto al saccarosio o addirittura al miele, sono in realtà degli sciroppi ad alto contenuto di fruttosio (vedi composizione del prodotto qui in foto), molto simili come composizione chimica al famigerato sciroppo di glucosio-fruttosio (High Fructose Corn Syrup in inglese) che l'industria alimentare inserisce in tantissimi prodotti, e che viene ricavato invece dal mais.

Sciroppo d'agave ricco di fruttosio

Ingredienti sciroppo d'agave

Anche tu hai iniziato ad utilizzare questo tipo di dolcificanti per la tua bevanda quotidiana o per preparare dei dolci in casa, e pensi che siano degli zuccheri più sani di quelli comuni?

Bene, ho una notizia interessante per te: questi dolcificanti sarebbero in realtà da evitare, allo stesso modo in cui si deve evitare il famigerato sciroppo di glucosio-fruttosio (HFCS citato pocanzi). Oppure da farne un consumo molto occasionale, una volta ogni tanto e basta. Il fruttosio infatti, usato come dolcificante o anche assunto regolarmente nelle bevande come i succhi di frutta industriali, comporta diversi problemi a livello metabolico, primo fra tutti l'innalzamento dei trigliceridi nel sangue e l'aumento del tessuto adiposo. Non è uno zucchero che viene utilizzato direttamente a livello muscolare per produrre energia, al contrario del glucosio. Il fruttosio puro come dolcificante fa ingrassare e stimola l'appetito in maniera innaturale. Vi sono numerosi studi scientifici che lo hanno certificato e dimostrato. Tutto ciò ne fa un alimento da evitare o da utilizzare solo molto raramente. L'unico fruttosio sano è quello presente nella frutta, sempre che non venga anch’esso assunto in dosi troppo elevate, il quale agisce nel nostro corpo in maniera diversa da quello puro industriale usato come dolcificante. L'effetto sul metabolismo cioè è differente.

La dolcificazione quotidiana di cibi e bevande è qualcosa di profondamente errato da un punto di vista nutrizionale e di alimentazione sana, le persone dovrebbero ridurre gradualmente la dolcificazione e infine cercare di eliminarla completamente o di utilizzarla come un “premio alimentare”, uno sgarro per soddisfare un semplice piacere gastronomico (ad esempio quando ci si concede un dolce). Dolcificare e aggiungere zuccheri agli alimenti è sbagliato perché porta inevitabilmente l’essere umano ad una modificazione graduale dei propri gusti alimentari, e lo stesso avviene con l’aggiunta di sale e insaporitori. La percezione del gusto dolce cambia e siamo portati a dolcificare sempre di più nel tempo. Inoltre si creano alterazioni croniche a carico del funzionamento ormonale di ormoni quali l’insulina, il glucagone, la leptina. Alterazioni che nel tempo conducono a disequilibri di salute anche importanti come la resistenza insulinica, resistenza leptinica, il diabete di tipo 2 ecc.

Pertanto tutti gli sciroppi che sono simili allo sciroppo di glucosio-fruttosio, da un punto di vista chimico di effetti metabolici sul nostro corpo e sul nostro metabolismo, se utilizzati con regolarità e specialmente nelle persone sedentarie che non praticano alcun tipo di attività fisica o di movimento quotidiano, producono effetti dannosi per la salute. Questi sciroppi vengono proposti oggigiorno dall’industria alimentare come alternativa sana e naturale allo zucchero e allo sciroppo di glucosio-fruttosio, ma tra 10 anni saranno dichiarati anch'essi nocivi e l'industria studierà qualche altra soluzione per indurre il consumatore a dolcificare e zuccherare gli alimenti e le bevande. La dolcificazione rende dipendenti e stimola a mangiare più cibo, questo è esattamente ciò che serve all'industria del cibo! L'industria alimentare vuole che mangiamo sempre di più, perché questo significa per essa profitti sempre in crescita!

Approfondimento 1

Approfondimento 2

Riflettiamo sempre sui prodotti alimentari che acquistiamo, ricordandoci che ogni alimento contiene della chimica (molecole chimiche) e che questa chimica entra nel nostro organismo e produce vari effetti, che possono essere nocivi oppure benefici.

Bisogna conoscere quello che si mette in bocca e dentro il corpo! Così come una pasticca di un medicinale produce effetti potenti dentro il nostro corpo una volta ingerita, stessa cosa avviene con ogni alimento che ingeriamo. Il cibo produce effetti di tipo chimico sempre e comunque, dovremmo vedere più spesso le cose da questo punto di vista! Conosciamo quello che mangiamo, non lasciamo al caso o a ciò che ci suggerisce la pubblicità. La pubblicità è quasi sempre ingannevole e mira a venderci il prodotto spacciandolo per sano e utile anche se spesso non lo è!

Conoscenza è sicuramente sinonimo di più cura di noi stessi e più salute. Ignoranza (nel senso di non conoscenza e non consapevolezza) è certamente invece un fattore che va a nostro svantaggio e danno. Ignoranza significa malattia, in pratica, assenza di pieno controllo. Oggigiorno pensare al cibo che compriamo e consumiamo deve essere preso sul serio.

Non hai ancora trovato la soluzione che cercavi?

Forse la stai cercando nel posto sbagliato. Hai bisogno di un metodo pratico che ti dica dove guardare. Vieni a scoprirlo nei K Start GRATIS.

Cosa sono? Il Fitness è un campo troppo vasto per riuscire a non perdere mai l'orientamento. I K Start sono la visione d'insieme che permette di farlo, che tu sia un Appassionato che vuole migliorare se stesso o un Professionista impegnato ad aiutare gli altri a farlo.

SCEGLI:

Psss! Se non lo hai ancora fatto, iscriviti alla Newsletter per ricevere uno sconto del 15% su tutti i servizi Oukside, oltre a preziosi ed esclusivi consigli! Iscriviti ora alle News

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.