fbpx

Consigli all'uso di Facebook per Professionisti Fitness e Salute

Come utilizzare Facebook a vantaggio del proprio lavoro
Di Editor Oukside , 14 Aprile 2016

Consigli all'uso di Facebook per Professionisti Fitness e Salute

Facebook fa registrare oltre un miliardo di utenti attivi. Il che significa che praticamente tutti usano la piattaforma ogni giorno per chattare, partecipare a discussioni sui gruppi, condividere articoli, leggere informazioni.

Quale luogo virtuale migliore per pubblicizzare la propria attività? Questa guida è stata creata con lo scopo di raggiungere il maggior numero di clienti utilizzando lo strumento pochi minuti al giorno: concentrandosi su poche cose essenziali, con disciplina, dedizione e qualità, senza sprechi.

Il vantaggio di Facebook è che ha dato a tutti accesso alla possibilità di far capire di essere i migliori della propria nicchia. Ma ricordate questo: siete gli esperti della vostra nicchia di mercato se qualcuno lo sa, perciò dovete saperglielo comunicare. Facebook vi permetterà di dare voce a questa comunicazione.

Come diventare esperti nel vostro campo

Per diventare “esperti” serve fare due master, prendere la laurea specialistica e frequentare centinaia di corsi? Assolutamente no: fare numero piuttosto che qualità non vi farà essere migliori di chi si concentra sul “poco ma buono”.

Specializzatevi sul vostro campo, fate esperienza e, piuttosto che dedicare il vostro tempo a fare corsi su corsi, dedicatelo per cercare quelli più qualitativi e seguire solo quelli. La forza dell’esperto non è nella conoscenza, ma nel sapere dove cercare.

Il principio 80/20

Nel 1906 Vilfredo Pareto scoprià che l’80% del reddito globale era detenuto dal 20% delle persone. Col tempo ampliò il concetto scoprendo che si poteva applicare a molte cose: l’80% dei lavori vengono completati nel 20% del tempo a disposizione, l’80% del fatturato di una azienda deriva dal 20% dei prodotti, e così via.

Per molti Facebook è considerato una perdita di tempo. Facebook ha monetizzato il cazzeggio, effettivamente. Ma potete evitare questo: concentratevi su ciò che è utile, lasciando stare il tempo che si può perdere cliccando su link a caso della feed attività.

Non state ancora vendendo niente

Se siete dei Nutrizionisti o dei Personal Trainer dovete fare i conti col fatto che iniziare una dieta o un percorso fitness implica una decisione difficile per la maggior parte delle persone: cambiare abitudini, modo di alimentarsi, investire del tempo per capire come mangiare, fare la spesa, andare in palestra.

Tutto questo deve essere messo in conto quando “vendete” i vostri servizi di consulenza nutrizionale o lezioni di personal traininig. Deve essere messo in conto anche che la maggior parte delle persone falliscono nel loro progetto di dimagrire e quindi sono sempre più sfiduciate a ricominciare tutto da capo.

Quello che dovete cercare di far chiedere alle persone non è “Da dove posso cominciare?” bensì “Perché dovrei scegliere te?”. Questa è la domanda fondamentale la cui risposta deve far comprendere che la scelta di voi come professionisti è la migliore scelta per il servizio richiesto.

Scrivere in maniera accattivante e coinvolgente

I post che create dovrebbero essere il più breve possibile ma lunghi quanto basta per dare tutte le informazioni del caso. Ciò che scrivete deve essere diretto, chiaro e conciso. La prima regola, comunque, rimane quella di essere se stessi.

Vi state informando su qualcosa che vi appassiona? Condividete la vostra nuova esperienza, o conoscenza, in modo che possiate trasmettere passione a chi vi legge o segue.

Utilizzate un layout leggibile

In questi tempi la punteggiatura, i ritorni a capo, i punti elenco, sono stati soppiantati da ‘kk’, ‘xké’, ‘cmq’... Se scriverete così, più che professionisti sembrerete dei bimbiminkia senza speranze.

Siate professionali, umili e precisi. Virgole, punti, punti e virgola: sono stati creati per delle ragioni. Usateli. Andare a capo piuttosto che creare lunghi Wall of Text è una forma di rispetto per chi vi legge, per cui: utilizzate il comando SHIFT+INVIO per creare degli spazi tra un periodo e l’altro

Condividere post e articoli

Non abbiate paura di condividere post e articoli interessanti: farete capire che ci tenete ad informarvi e ad informare la vostra rete di contatti. Non taggate intrusivamente tutte le persone che vi vengono in mente, ma coloro ai quali può veramente interessare ciò che avete condiviso.

Includere un invito all’azione

Cercate di includere sempre una Call To Action (CTA, invito all’azione): una volta che siete riusciti a “catturare” l’attenzione del vostro potenziale cliente, fate in modo che vi contatti per chiedere informazioni o per seguire la vostra pagina.

Siete ambiziosi? Puntate in alto sapendo che basta poco

Non occorrono più di 30 persone che vi seguono assiduamente per far sì che la vostra cerchia si “autoalimenti” senza sosta (ovviamente dedicandovi con costanza). Facebook è una piattaforma social molto potente, e ciò che risulta da poche intereazioni è qualcosa di simile a quello che potete osservare in figura (dove l’omino verde siete voi):

Network di contatti Facebook

Coltivate amicizie strategiche

Facebook, è vero, è nato per uno scopo preciso: Facebook ti aiuta a connetterti e rimanere in contatto con le persone della tua vita (così recita la pagina di Login). La domanda è: quanti di voi hanno amici su Facebook che sono amici nella realtà? Forse non avrebbero dovuto chiamarli “Amici” ma semplicemente “Contatti”, come in Linkedin.

Mischiandosi vita e lavoro sulla piattaforma social più sviluppata del web, Facebook infatti fa sì che una persona abbia una marea di contatti, di cui però non conosce un granché.

Questo permette di “coltivare” amicizie stategiche, sempre nei limiti della lealtà e onestà: perché non includere tra i propri contatti persone appartenenti a un gruppo tematico relativo a Dieta, Nutrizione, Allenamento? Se vi seguiranno, e piacerete loro, probabilmente condivideranno i vostri post e articoli aumentando la vostra visibilità.

Come scrivere un post molto condivisibile

Paradossale: scrivete qualcosa che le persone già pensano di conoscere o di cui hanno il “sentore” o sono convinte sia nel modo in cui voi lo state scrivendo! Questo perché le persone tendono a condividere ciò che già pensano o dicono, come a voler comunicare ai propri contatti “Visto? Te l’avevo detto”.

Più difficilmente le persone condivideranno qualcosa che non conoscono, in quanto si sentirebbero ignoranti su quel particolare argomento e non avrebbero modo di iniziare una discussione.

Cosa vuol dire questo? Che per voi, Esperti di Dieta o di Allenamento, è molto facile scrivere un contenuto altamente condivisibile: se qualcosa è già molto noto dai profani, non sarà certo difficile scriverlo da un esperto. L’importante, comunque, non è sempre il contenuto quanto il modo in cui viene comunicato.

Programmazione settimanale, giornaliera e oraria dei post

Quando si tratta di postare qualcosa, sarebbe buona norma pensare al momento della settimana e della giornata in cui si sta postando, in quanto il comportamento delle persone cambia in base agli impegni.

Cosa postare il Lunedì

La maggior parte delle persone inizia la settimana lavorativa in questo giorno (ma anche la settimana di dieta o allenamento!), quindi sarebbe molto utile postare qualcosa che motivi, che catturi l’attenzione in modo semplice e diretto.

Cosa postare il Venerdì

Venerdì è il giorno che chiude la settimana per la maggior parte delle persone: siamo tutti stanchi e affaticati, vogliamo qualcosa che non richieda un grosso impegno cognitivo ma possa lasciarci qualcosa e, magari, ci faccia divertire.

Un post informativo, che permetta la condivisione e sia spunto di discussione, è perfetto. Se siete dei Nutrizionsti esperti in dieta low carb, ad esempio, ottimo potrebbe essere un post del genere: “Come avete gestito il vostro apporto di carboidrati nella settimana? Siete pronti per una piccola ricarica? Lasciate un commento per farci sapere cosa mangerete in questo week end e come vi rilasserete”.

Cosa postare il Mercoledì

I giorni centrali della settimana sono “duri” dal punto di vista psicologico: gli effetti del riposo del week trascorso end sono svaniti e si è ancora troppo lontani dal successivo. L’ideale in questi giorni è scrivere qualcosa che aiuti a combattere lo stress, a ottimizzare il tempo, a gestire i progetti.

Cosa postare al mattino

Cosa facevano le persone al mattino, prima dell’avvento dei social network? Leggevano il giornale o comunque passavano una mezz’oretta a informarsi sulle “news” del giorno: un post ricco di informazioni, anche non brevissimo, potrebbe essere postato nelle ore a cavallo della colazione.

Cosa postare la sera

La sera è fatta per rilassarsi. La maggior parte delle persone esce da lavoro e vuole qualcosa che non faccia pensare troppo ma che aiuti a rilassare e staccare. Un “gaming” o “contest” potrebbe essere l’ideale per questo momento.


Un esempio? “Cosa preparerete di buono stasera? Postate le foto dei vostri piatti; i più belli riceveranno uno sconto su 10 lezioni di Personal Training”.

Cosa postare la Domenica

La Domenica è un giorno di riposo. Occorre fare attenzione al momento in cui si posta, in base anche alle condizioni metereologiche: se c’è il sole, saranno pochi gli utenti attivi; se c’è pioggia, potrebbero essere molti di più. In ogni caso, chiedere alle persone come stanno programmando la settimana successiva, in modo divertente e a mo’ di “curiosità”, potrebbe essere molto utile.

Celebrate i successi dei vostri clienti

L’atleta che seguite ha appena chiuso un record nel massimale di Back Squat; o ha raggiunto il picco della condizione fisica; una signora che faticava a dimagrire da tempo ha finalmente perso i 10 kg che desiderava perdere: tutti questi successi è bene celebrarli!

Non occorre essere pomposi. Noi di Oukside preferiamo e consigliamo sempre di scrivere con eleganza, finezza, e signorilità; non perché siamo snob, ma perché dà alle persone che si impegnano ciò che meritano.

Tra scrivere:

“ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE Ottimo risultato, -10 kg nel giro di 2 mesi con il nostro SUPER PROGRAMMA DIMAGRANTE, venite a scoprire come ha fatto, guardate le foto dello STREPITOSO CAMBIAMENTO”

e scrivere:

“Un risultato straordinario ottenuto grazie a un temperamento d’acciaio che ha permesso il raggiungimento di una perdita di 10 kg in due mesi, in un percorso ben calibrato di cui potete avere maggiori informazioni contattandoci.”

c’è una bella differenza, sia dalla parte del professionista (che apparirà, appunto, professionale, esperto, umile) sia dalla parte del cliente (che non si sentirà un fenomeno da baraccone).

Abbiate il coraggio di essere creativi

Nessuno è incapace di essere creativo, deve solo avere il coraggio di farlo. Basta con la solita offerta “Prima sessione gratuita”. Se la fanno tutti, non è più un’offerta, è semplicemente la norma.

Inventate e innovate, fate qualcosa che faccia divertire le persone e al contempo dia loro dei vantaggi: “I primi dieci amici che condivideranno la foto dei loro piatti riceveranno la maglietta col nostro logo”; “Ogni tag che riceveremo fino alla data X avrà in regalo lo shaker con il nostro logo”. Possono sembrare stupidaggini, ma pensate all’effetto che possono avere sulle persone.

Aumentate la consapevolezza del vostro brand

Facebook è una piattaforma sulla quale la maggior parte delle persone non accedono per studidare o lavorare: lasciate da parte post noiosi, iper scientifici, tecnici. Quelli avranno il loro post nel vostro blog, nella sezione “Guide” del vostro sito, o in materiale formativo dedicato.

Facebook vi aiuta ad aumentare la brand awareness, ovvero la consapevolezza e conoscenza da parte delle persone del vostro nome o marchio. Come? Con i piccoli tips elencati finora:

  1. Celebrate i successi dei vostri clienti, in maniera sobria e non “sborona”. Date degli incentivi per premiare il risultato.
  2. Su Facebook, la buona informazione è informazione efficace. State parlando di integratori? Piuttosto che scrivere “I BCAA sono i tre aminoacidi a catena ramificata implicati nei processi metabolici di sintesi proteica, quindi sarebbe buona cosa assumerne … e bla bla bla”; scrivete “I BCAA sono utili per il recupero dall’allenamento e vanno usati in dosi xx; per maggior informazioni, leggere [link all’articolo o post]”.
  3. Includete una CTA: l’invito all’azione fa in modo che si crei un contatto tra voi e i vostri clienti.
  4. Fate in modo di essere percepiti come gli esperti della vostra nicchia (a patto che poi lo siate davvero): fate sentire la vostra voce, scrivendo contenuti accattivanti e utili, per l’utente e non per esaltare il vostro ego!

Non hai ancora trovato la soluzione che cercavi?

Forse la stai cercando nel posto sbagliato. Hai bisogno di un metodo pratico che ti dica dove guardare. Vieni a scoprirlo nei K Start GRATIS.

Cosa sono? Il Fitness è un campo troppo vasto per riuscire a non perdere mai l'orientamento. I K Start sono la visione d'insieme che permette di farlo, che tu sia un Appassionato che vuole migliorare se stesso o un Professionista impegnato ad aiutare gli altri a farlo.

SCEGLI:

Psss! Se non lo hai ancora fatto, iscriviti alla Newsletter per ricevere uno sconto del 15% su tutti i servizi Oukside, oltre a preziosi ed esclusivi consigli! Iscriviti ora alle News

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.