fbpx

Un'erba cinese contro il dolore: Corteccia dell'Olmo

La corteccia dell'Olmo contro il dolore
Di Gianluca Pirro , 14 Dicembre 2016

Un'erba cinese contro il dolore: Corteccia dell'Olmo

La corteccia di Eucommia ulmoides (corteccia dell’Olmo), anche detta Du Zhong (dùzhòng), è citata nei testi medici cinesi risalenti a 2500 anni fa. Shennong, il fondatore dell’erboristica cinese, la descrive come “un’erba superiore che prolunga la vita”, seconda solo al Ginseng.

Per erba superiore si intende che può essere assunta tutti i giorni per la promozione della salute, secondo i precetti taoisti. In antichità si preparavano decotti della corteccia.

L’impiego più noto di Eucommia consiste, però, nel suo effetto anti-dolorifico in caso di lombalgia, sciatica e male alle gambe. Secondo la medicina cinese, infatti, molti mal di schiena sono dovuti a un deficit di Yang del rene che produce debolezza nella parte inferiore del corpo e penetrazione di “venti” che causano dolore. In Occidente, invece, l’azione di Eucommia è attribuita alla presenza di sostanze come iridoidi e lignani. Due modi diversi di guardare all’azione di questa pianta.

La visione dell’antica Cina attribuisce a Du Zhong molte altre proprietà. Questa pianta è considerata un potente tonico del Jing, che si conserva nel rene. Il Jing è l’energia fondamentale della vita, l’essenza che sostiene la vita: per questo motivo si ritiene che l’Eucommia favorisca la longevità, la vitalità, l’energia mentale e ritempri le funzioni sessuali. In sostanza, è anche un anti-aging.

Più di recente è stata proposta anche contro l’osteoporosi perché, attraverso la sua azione Yang, attiva la deposizione di nuovo osso. Certamente un’erba di grande interesse, che sta rivelando lentamente tutti i suoi segreti.

Un’antica leggenda del monastero buddhista Shaolin, in Cina, attribuisce all’Eucommia il potere di rafforzare il Qi e tonificare il Fegato. Di conseguenza veniva utilizzata per irrobustire muscoli, tendini e articolazioni che sono legati energeticamente alla loggia del Legno/Fegato, e per aumentare l’energia del corpo. I monaci si servivano di questa pianta, insieme alla Morinda officinalis, per preprarare il famoso “Elisir della tigre combattente”. Il monastero Shaolin, infatti, oltre ad essere un centro spirituale è anche una delle più famose scuole cinesi di arti marziali: lo stile Shaolin del Kung Fu è nato proprio tra le mura del monastero dove, ancora oggi, è praticato da alcuni maestri.

La corteccia di Eucommia è reperibile in capsule contenenti l’estratto o in polvere. Le dosi consigliate variano da 0,5 a 1 mg al giorno in caso di lombalgia. Da evitare nei bambini, nelle donne in gravidanza o nel periodo dell’allattamento. Seppure sia un prodotto scarsamente tossico, sconsigliamo vivamente l’autocura e consigliamo l'affiancamento di un fitoterapeuta.

Riferimetni

  1. Sotte L & co., Farmacologia cinese. 2009, CEA

Non hai ancora trovato la soluzione che cercavi?

Forse la stai cercando nel posto sbagliato. Hai bisogno di un metodo pratico che ti dica dove guardare. Vieni a scoprirlo nei K Start GRATIS.

Cosa sono? Il Fitness è un campo troppo vasto per riuscire a non perdere mai l'orientamento. I K Start sono la visione d'insieme che permette di farlo, che tu sia un Appassionato che vuole migliorare se stesso o un Professionista impegnato ad aiutare gli altri a farlo.

SCEGLI:

Psss! Se non lo hai ancora fatto, iscriviti alla Newsletter per ricevere uno sconto del 15% su tutti i servizi Oukside, oltre a preziosi ed esclusivi consigli! Iscriviti ora alle News

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.