Loop Band: come iniziare e come ottenerle gratis

Gli anelli elastici per l'allenamento funzionale, la forza e la mobilità

Loop Band: come iniziare e come ottenerle gratis

Il nostro impegno per il tuo miglioramento passa anche dal fornirti tutti gli strumenti di cui hai bisogno per ottenere il massimo possibile dal minimo indispensabile. In questo pezzo scoprirai come utilizzare le Loop Band per allenamenti di mobilità e di forza, spendendo poco e ottenendo un prodotto di qualità.

Nota bene: questo articolo ha subito una modifica ai contenuti grazie all'intervento di Andrea Boaretto, proprietario della ditta che fornisce Loop Bands® di qualità egregia e che - prima dal commento pubblico qui sotto, poi ampliando in privato - ci ha fatto capire perch´ occorre fare delle differenziazioni e precisazioni importanti rispetto a bande elastiche ottenute da camere d'aria.

Le Loop Band costituiscono uno strumento molto utile per esercizi a corpo libero, o di Calisthenics, ma anche di Power Lifting o di riabilitazione. Qualche nota di esempio su come utilizzare le Loop Band è presente dopo.

Potete trovarle sotto diversi nomi: Loop Band, Resistance Band, Pull Up Band, Elastic Training Band, … Ma alla fine dei giochi è sempre la solita solfa: nomi commerciali diversi per vendere più pezzi della stessa cosa, ovvero fasce elastiche di gomma.

Loop Band gratis? Dipende…

Prima di comprare tutto il set di Loop Band per usarle un paio di volte e poi depositarle in garage a prendere polvere e deteriorarsi, si può provare a fare allenamento con gli elastici praticamente a costo zero.

Bisogna però capire cosa si vorrà fare nel lungo termine.

Se parliamo di qualche esercizio di stretching a fine seduta, o di un utilizzo sporadico nell'allenamento con i pesi (molto utili per rendere più difficili porzioni di esercizi che si vogliono migliorare), non occorre andare sul complicato ma basta fare quanto scritto nel prossimo paragrafo.

Se già si vuole conoscere il carico supplementare dato da questi elastici (gli atleti avanzati potrebbero averne bisogno), occorre qualcosa di più particolareggiato, specifico e studiato. Le Loop Bands® sono infatti testate a diverse lunghezze per fornire il carico che aggiungono a seconda degli allungamenti:

Resistenza fornita dalle Loop Bands a seconda dell'allungamento

Pensiamo ad esempio di voler fare uno Stacco da Terra, sapendo che in chiusura lo abbiamo sollevato di 70 cm, e voler avere in nell'ultima porzione di movimento il 10% in più del carico effettivo caricato sul bilanciere.

Le Loop Bands ci offrono questo dato e possiamo utilizzarle in tal senso.

Grafico resistenza-allungamento per le Loop Bands

Infine, se vengono utilizzate proprio come strumento per incrementare l'intensità di un esercizio a corpo libero, il consiglio è acquistare Loop Band che non si deformino con l'allungamento, cambiando quindi la resistenza offerta, e siano fatte di materiale che non hanno composti dannosi per l'organismo (maggiori dettagli nel commento).

Le Loop Bands® mantengono un coefficiente di allungamento inalterato a praticamente tutti gli allungamenti e le resistenze fornite:

Costante di allungamento delle Loop Bands

Come costruire le Loop Band gratis

Materiale occorrente

Ecco di cosa hai bisogno:

  • La mappa della tua città;
  • Forbici, meglio se da elettricista e non per la carta.

No, non dovrai fare a pezzi la mappa della tua città. Dovrai individuare un gommista o vari gommisti. Vai da lui e gli chiedi di farti dare le camere d'aria che deve buttare via. In genere sono di camion o di scooter; consiglio le prime: si può ottenere più variabilità di durezza della Loop Band - a breve capirai come.

Quando avrai 2 o 3 camere d'aria di diversa dimensione, sarai a posto: potrai ottenere da ognuna 6-10 elastici.

Procedimento

Costruire gli anelli elastici a partire dalle camere d'aria ottenute è molto semplice: prendi le forbici e taglia cerchi concentrici a partire da quelle camere d'aria. Il taglio iniziale dovrai farlo piegando la camera d'aria su se stessa, tenendo quindi in mano i due lembi, e creando un taglio longitudinale in cui andrai ad inserire le forbici per iniziare il taglio del primo anello.

Tieni degli spessori di 3-5 cm ricordando che per la peculiarità della camera d'aria, più spesso sarà il tuo anello, più resistenza ti fornirà a parità di allungamento.

Le Loop Band che otterrai in questo modo avranno già resistenza differente: man mano che ti allontani dal centro della camera d'aria, la resistenza della Loop Band risultante, a parità di allungamento, aumenta.

Il cruccio principale per queste Loop Band home made è: “A quanto ammonta la resistenza?”. La controdomanda potrebbe essere “A cosa importa?”; come detto, occorre differenziare gli scopi per i quali vengono utilizzate.

Serviranno per lo streching a fine seduta? Per intensificare una certa porzione di un esercizio soltanto una tantum? Oppure verranno utilizzate in maniera assidua, come il proprio attrezzo di allenamento giorno per giorno e non come un supplemento allo stesso di tanto in tanto?

Ecco perché il consiglio, nel caso in cui servano solo una tantum, è quello di provare l'allenamento con gli elastici costruiti home made, per poi passare a qualcosa di più specialistico se la cosa prende e diverte.

Comunque, volendo calcolare le resistenze delle Loop Band home made in maniera semplice:

  • Prendi una Loop Band e falla passare sotto a una bilancia pesapersone;
  • Sali sulla bilancia afferrando la Loop Band;
  • Pesati quando la Loop Band è "a riposo";
  • Pesati quindi tirando il tuo anello elastico per 25, 50, 75 e (se puoi/se riesci), 100 cm;
  • Segna i carichi.

Ma come si usano le Loop Band?

Le Loop Band sono, tradotto letteralmente, anelli elastici. Per il Fitness, se dovessimo dirlo con un solo statement, potremmo dire che sono elastici per l'allenamento della forza e della mobilità. Sono molto utili in vari tipi di allenamento, sia per il corpo libero, sia per il Calisthenics, sia come integrativi di esercizi riabilitativi o di stretching.

Ecco qualche esempio di utilizzo delle Loop Band:

  • Loop Band per il calisthenics/corpo libero: possono aumentare l'intensità dell'esercizio, come ad esempio i piegamenti a terra (avvolgendole sul torace e facendole passare tra mano e pavimento).
  • Loop Band per l'allenamento di forza, potenza, esplosività, forza dinamica: possono essere utilizzate per gli esercizi col bilanciere, per rendere più facili o più difficili (a seconda del punto di ancoraggio, se a terra o su un supporto in alto) alcuni punti specifici di una alzata (prendete lo Stacco da Terra: con le Loop Band sotto i piedi e che passano sul bilanciere, potrete sollevare un carico leggero in partenza e pesante in chiusura).
  • Loop Band per la riabilitazione/la prevenzione di squilibri muscolari: un esempio? Se tendete a chiudere le ginocchia, fate Squat con gli anelli attorno alle ginocchia, cercando di resistere alla tensione.

Come iniziare con le Loop Band a costo zero

Le Loop Band sono uno strumento che, come ti accorgerai, a parte l'entusiasmo iniziale in cui le adorerai, dopo o le amerai o semplicemente le utilizzerai in maniera collaterale e sporadica.

Il mio consiglio quindi è: non spendere, inizialmente, soldi per le Loop Band e falle come detto. Prova quel tipo di allenamento e aspetta di capire se costituiranno il fulcro della tua vita sportiva o saranno solo collaterali.

Poi, potrai pensare di comprarle. Poca spesa, massima resa. Le Loop Band “da camera d'aria” aderiscono perfettamente a questo principio.

Ma, come detto, occorre differenziare gli scopi per cui vengono utilizzati: allenamenti basati per la maggior parte sulle Loop Bands, o la necessità di voler conoscere la resistenza offerta a un dato allungamento, possono essere raggiunti solo con le Loop Bands® originali, testate e studiate appositamente per fornire resistenza uniforme.

Se deciderai di acquistarle, per ottenere una resistenza calcolata in maniera sicura, oppure perché le utilizzerai costantemente come strumento per l'allenamento, ecco il sito di riferimento Made in Italy per le Loop Bands®https://www.loopbands.it/.

Articoli correlati

Scopri il nostro manuale Never Diet (Get the K)


Never Diet Cover
Fitness Coaching per risultati duraturi e permanenti

Never Diet ti fornisce soluzioni pratiche per migliorare dieta, allenamento, integratori sfruttando tecniche del coaching in maniera mirata ed essenziale.

Scopri tutto

Commenti (6)

  • Rino

    Rino

    20 Marzo 2017 at 15:41 | #

    typo: "Apposto"

    Rispondi

  • Vincenzo Tortora

    Vincenzo Tortora

    20 Marzo 2017 at 15:52 | #

    Molte grazie! :)

    Rispondi

  • Andrea Boaretto

    Andrea Boaretto

    22 Novembre 2017 at 15:32 | #

    Buongiorno,
    sono Andrea Boaretto, titolare della ditta Fit Point e proprietario del marchio registrato Loop Bands®.
    Perdonate l’intrusione ma credo sia mio dovere fornire un paio di precisazioni nell’interesse vostro e dei vostri utenti.
    L’idea delle Resistance Bands (nome generico dell’articolo distribuito dalla mia ditta) nasce proprio in seguito all’utilizzo in ambito fisioterapico delle camere d’aria delle biciclette, ma accostare la camera d’aria (nuova o usata) di una bicicletta ad una buona banda elastica è quantomeno assurdo.
    Le camere d’aria sono realizzate utilizzando gomma sintetica (Butile) unitamente ad una buona dose di additivi (ftalati) volti a rendere più resistente nel tempo il prodotto.
    Le bande elastiche per l’allenamento (per lo meno quelle degne di questo nome) sono realizzate in lattice naturale senza l’aggiunta di ftalati che, giusto per precisare, in determinate quantità sono cancerogeni e dannosi per l’apparato riproduttivo umano.
    Visto che molti esercizi (esclusi i lavori di deloading o overloading al bilanciere) comportano un contatto tra la pelle e la banda elastica, non mi sentirei di suggere l’impiego della camera d’aria di una biciletta per un allenamento svolto su base regolare.
    In merito alle possibilità di rottura improvvisa e alla linearità della resistenza non saprei quali sono le statistiche di cui dispone l’autore, ma anche qui non ritengo affatto condivisibile il suo punto di vista poiché la mescola delle camere d’aria è composta con l’obbiettivo di realizzare un tubolare più resistente ma meno elastico: tale tubolare avrà quindi una resistenza lineare solo in corrispondenza di brevissimi range di allungamento.
    Una camera d’aria non è progettata per “stretcharsi” più di tanto e, specie se ritagliata, va incontro a rottura improvvisa molto più frequentemente di una banda in lattice stratificata che, col tempo, si usura anziché rompersi di colpo, garantendo inoltre un “ritorno elastico migliore” unitamente a una resistenza molto più lineare.
    Ricordo inoltre che la resistenza di tutte le nostre Loop Bands® è stata testata in laboratorio (Centro di Medicina Dello Sport di Voghera – Università degli Studi di Pavia) utilizzando un’apposita cella di carico.
    Chiaramente possiamo fornire su richiesta sia i dati dettagliati inerenti la resistenza in corrispondenza dei vari allungamenti sia (cosa molto più importante) le certificazioni ISO, SGS e della Food and Drug Administration ad indicare la qualità del nostro prodotto che, come l’autore ricorda nell’articolo, è protetto da un marchio registrato ®.
    Cordiali saluti
    Andrea Boaretto

    Rispondi

    • Vincenzo Tortora

      Vincenzo Tortora

      22 Novembre 2017 at 16:14 | #

      CIao Andrea e grazie mille per l'esaustiva risposta!

      Ti rispondo come Autore dell'articolo e per punti alle tue precisazioni:

      1)
      Avevo inteso che le Loop Bands fossero state create per le caratteristiche da te elencate.

      Ma scopo dell'articolo è chiarire che: se devi usarle per i tre motivi elencati sopra (calistenia, power training, riabilitazione), non occorre chissà cosa.

      (un po' come pensare di comprare un'auto di lusso per gli spostamenti in città, quando basterebbe una utilitaria... Checché le differenze assolute di prezzo siano completamente differenti rispetto a degli anelli di gomma :-] ).

      Felice, comunque, di avere dei "dati", molto spesso si tende a parlare senza e... in merito a questo sono veramente dispiaciuto non avere inserito i riferimenti da cui avevo tratto le mie analisi!

      Erano diversi dati combinati, spero di poter risalire ad essi; ma se potessi avere vostri dati sarei curioso e felice del confronto.

      2)
      Per quanto riguarda il nome con ' (R) ' nell'articolo è stata verificata l'esistenza di "loop band" sul database del Ministero dello Sviluppo Economico, sezione Ufficio Italiano Marchi e Brevetti.

      3)
      L'articolo verrà modificato per accogliere queste informazioni (e, se vorrai aiutarci, corredarla dai dati); differenziando quindi i diversi tipi di utilizzo:

      > Se, come me, ti serve per fare qualche sollevamento o qualche allenamento, puoi usare ciò che vuoi;
      > Se fai allenamento sempre e solo con questa roba, potrebbe esser utile prendere Loop Bands (per via dei motivi A, B, C... *Che spero, Andrea, ci aiuterai ad elencare qui*).

      4)
      Spero di poterti contattare presto (non lascio qui l'email per evitare spambot automatici).

      -

      Un caro saluto
      Grazie per l'inserimento.

      Rispondi

  • Andrea Boaretto

    Andrea Boaretto

    22 Novembre 2017 at 16:32 | #

    Ciao Vincenzo,
    mi fa piacere che tu abbia colto in modo costruttivo le mie considerazioni e ti confermo senza problemi che (se l'utilizzo degli elastici è limitato a qualche trazione alla sbarra o a qualche traino) una vecchia camera d'aria può andare benissimo.
    I dati sulla resistenza che posso presentare sono disponibili a questo link: https://www.loopbands.it/resistenza-elastici-palestra-questione-di-dimensioni/ anche se devo specificare che , avendo aumentato di 0,5 mm lo spessore delle nostre loop, questi devono essere ancora aggiornati.
    A breve finirò di realizzare un dispositivo idoneo a misurare in modo preciso e veloce la resistenza di ogni elastico, quindi provvederò ad aggiornare il tutto.
    Complimenti sinceri per il materiale che pubblicate.
    (è per questo che mi sono permesso di scrivervi)

    Rispondi

    • Vincenzo Tortora

      Vincenzo Tortora

      23 Novembre 2017 at 10:34 | #

      Ciao Andrea,

      hai fatto benissimo e ti ringrazio. A breve evidenzieremo i vantaggi dell'utilizzo di Loop Bands, considerando i preziosi dati da te forniti.

      Grazie ancora!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Potrebbero interessarti:

Scorri facendo clic sulle frecce di lato o swipe destra/sinistra.





Scopri anche:

Risorse Scaricabili Gratis

Informazioni essenziali in slide/infografiche comode intuitive.


Scoprile tutte